Imprese creative, da INVITALIA un fondo per finanziare i progetti

Al via Il Fondo imprese creative, l’incentivo nazionale che finanzia i progetti nel settore culturale e creativo proposti da micro, piccole e medie imprese, nuove o già avviate. La dotazione finanziaria è di 26,8 milioni di euro.

A CHI E’ RIVOLTO 

L’incentivo è rivolto alle micro, piccole e medie imprese creative, già costituite o di nuova costituzione, con sede in tutte le regioni italiane. Anche le persone fisiche possono presentare domanda di finanziamento, con l’impegno di costituire una nuova impresa creativa dopo l’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Possono chiedere le agevolazioni:

  • imprese creative
  • imprese non creative operanti in qualunque settore che partecipano a progetti con imprese creative
  • team di persone fisiche che vogliono costituire un’impresa creativa, purché la costituzione avvenga entro 60 giorni dalla comunicazione di ammissione alle agevolazioni

COSA FINANZIA

Il Fondo imprese creative finanzia progetti fino a 500.000 euro – considerando sia le spese di investimento che il capitale circolante – finalizzati alla creazione, sviluppo e consolidamento delle imprese creative, da realizzare in 24 mesi.

LE AGEVOLAZIONI:

  • finanziamento agevolato a tasso zero, fino al 40% della spesa ammessa pari all’80% dell’investimento complessivo
  • contributo a fondo perduto fino al 40% della spesa ammessa pari all’80% dell’investimento complessivo

Le imprese devono finanziarie con risorse proprie la quota non coperta dalle agevolazioni.

Alcuni esempi di spese finanziabili:

  • impianti, macchinari e attrezzature nuove di fabbrica
  • componenti hardware e software
  • brevetti, marchi e licenze
  • certificazioni, know-how e conoscenze tecniche correlate alle esigenze produttive dell’impresa
  • opere murarie nel limite del 10% del programma complessivamente considerato ammissibile

SCADENZA

Compilazione della domanda  a partire dalle ore 10.00 del 20 giugno 2022.

L’invio della domanda di agevolazione invece sarà possibile a partire dalle ore 10.00 del 5 luglio 2022, per gli interventi previsti dal Capo II e a partire dalle ore 10.00 del 22 settembre 2022, per gli interventi previsti dal Capo III

Clicca QUI per scoprire quali sono i Codici Ateco possono beneficiare della misura. Contattaci per info: confartigianato.cagliari@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.